Comune di Beverino

Mobilitā oil free


 

Mobilità Oil Free

BLERINA ALISINANI, FRANCESCA CARDIAS, MICHAEL GANGI, ELISA GESSA, ANDREA FERRARO, ELENA HADJLANDREU.
 

Il progetto si sviluppa all'interno del comune di Beverino, provincia di La Spezia, e prevede di liberare la vasta area verde su cui sorge dall'utilizzo di mezzi di trasporto che non siano Oil Free, ciò avviene mettendo a disposizione dei fruitori un ampio parcheggio (2112 posti auto) all'ingresso dell'area e offrendo una rete di trasporti alternativi quali mezzi a motore elettrico (bus navetta, macchinine, tram), biciclette e passeggiate a cavallo.
L'elemento di maggior interesse è il grande blocco contenente il circuito per la corsa delle macchine elettriche e la pista per i concorsi equestri . Il blocco, oltre a contenere tutti i servizi offerti dall'area, si configura come un Landmark fortemente caratterizzante dello spazio e delle funzioni presenti.
Il circuito automobilistico di tipo stradale permanente vanta la lunghezza di 4,475 km che si articola lungo un tracciato complesso composto da un rettilineo di circa un km e altri 12 rettilinei minori collegati da 20 curve a diverse velocità. Il circuito poggia su una piastra sostenuta in buona parte dalla montagna circostante (rimodellata in funzione di tribuna naturale dell'autodromo) rialzata dalla quota 0 a diverse altezze (4,6,10 mt) la quale costituisce la copertura delle tribune dell'ippodromo e dei servizi sottostanti.
L'ippodromo presenta un circuito a doppio anello (in erba per la corsa della lunghezza di 1,950 km, in sabbia per il trotto di 970 mt) con la possibilità di essere suddiviso in micro-circuiti. I cavalli vengono alloggiati nei 327 box adiacenti al circuito in cui sono presenti anche cinque gruppi di campi adattabili per le diverse tipologie di allenamento.
E' presente inoltre un'area utile al noleggio di biciclette e di macchinine elettriche per gli spostamenti interni al centro per la mobilità alternativa.
I visitatori hanno l'opportunità di soggiornare nelle 235 camere dell'albergo che presenta anche un auditorium, piscina, internet point-sala relax, oltre che nella zona residence che conta 87 monolocali.
Il fabbisogno di energia elettrica è ricavato dalla lunga fascia di pannelli che corrono lungo il profilo dell'autostrada e che sfruttano le nuove tecnologie nel campo del fotovoltaico come le Sphelar, celle fotovoltaiche sferiche di 2 mm di diametro. Il numero di celle necessarie per coprire i 2 megawatt annuali richiesti dal progetto e dalla comunità sono maggiori rispetto alle normali celle quadrangolari ma sfruttano meglio la superficie e le ridotte dimensioni.

Elementi di Progetto

Qui di seguito potrete scaricare in pdf gli elementi che compongono il nostro progetto: 
ELEMENTI DI PROGETTO

Ricerca delle conoscenze

Per arrivare agli elaborati finali ci siamo documentati su quelli che sono i nostri elementi di progetto e qui di seguito ne potrete scaricare un sunto:
 RICERCA DELLE CONOSCENZE

Tavole Finali