Comune di Beverino

Castiglione Vara

Castiglione Vara

Castiglione Vara ha una storia comune coi centri limitrofi, ed in particolare con gli antichi castelli di Tivegna, Bracelli e Padivarma, per la sua importanza di centro stradale sulla principale direttrice di fondovalle. Anticamente il borgo di Castilliono appartenne agli estensi, quindi ai Malaspina e poi,ai vescovi di Luni; uno di essi, Guglielmo, nel 1253, lo cedette a Nicolò Fieschi che fu costretto a venderlo a Genova nel 1276. Menzione del castello si fa ancora nel 1321, allorché il vescovo lunense nominò procuratore un Bernabò del castello di Castiglione, nella controversia nata dai Sarzanesi che si rifiutava di restituire al Vescovo suddetto alcuni beni sottrattigli. Abbandonato a se stesso oggi non ne rimane traccia. Sui resti del castello fu eretta l'attuale chiesa parrocchiale. Di un certo interesse è la chiesa San Remigio, situata sulla via che raccordava Ceparana a Padivarma; l'attuale edificio risale al XVI secolo ed i epoca successiva fu aggiunta una navata.